L'idea e' nata in maniera semplice...
inizialmente si trattava della realizzazione di un normale Artbook da poter far visionare alle case editrici come portfolio e da distribuire alle fiere del fumetto. Volendo realizzare un "lavoro a tema", ho scelto l'Horror. Avevo già alcune illustrazioni a tema Lovecraftiano da parte, e volevo realizzarne qualcuna di nuova da poter integrare nell'Artbook: ho quindi rispolverato i vecchi racconti di Howard Phillips Lovecraft che avevo sepolti nel cassetto.

Ho iniziato pazientemente a realizzare le illustrazioni quasi due anni fa, arrivando ad una discreta quantità di materiale (in questa pagina ne è esposta solo una parte) e con il passare del tempo ho deciso di ampliare un po' la portata del progetto.

Così è nato il progetto Necronomicon, ossia la realizzazione di un libro illustrato a tutti gli effetti, che raffiguri i grandi antichi maggiori, gli antichi minori, le terre dell'altrove e le creature dell'universo Horror Lovecraftiano. Vi sono anche illustrazioni di creature e Dei che non sono strettamente legati allo scrittore di Providence ma che fanno parte di quello che viene ormai definito il ciclo dei "Miti di Cthulhu", alla cui creazione hanno contribuito anche altri autori, come Robert Ervin Howard o Clark Ashton Smith. In aggiunta alle illustrazioni, il libro riporterà anche i testi e i riti di evocazione delle creature raffigurate, nonché gli incantesimi funerari e i riti di creazione di oggetti ed amuleti stregati. Le informazioni e i testi sono stati presi in parte dall'edizione del 1994 della Fanucci Editore che avevo a casa ed in parte integrate con ulteriori ricerche effettuate su internet e nelle buone vecchie biblioteche.

Ogni illustrazione è stata realizzata a mano con Matite, Chine ed Ecoline, Olio e anche il Caffè (ottimo per certi effetti di invecchiamento delle pagine) e successivamente il tutto è stato colorato in digitale. I colori sono volutamente saturi e lo stile del disegno è abbastanza vicino al fumetto: anche se il tema è Horror non era mia intenzione realizzare delle illustrazioni cupe e forti come quelle di H. R. Giger ma al contrario ho mantenuto il mio stile che è più morbido e Fantasy, vagamente simile alle illustrazioni di Magic the Gathering o allo stile Blizzard - in definitiva più solare.
E' un contrasto con il tema di base ma credo che possa funzionare.


The idea is simple ...

initially it was the realization of an artbook as a portfolio to show to publishers and to distribute to the comic conventions. Wanting to create a "themed work", I chose Horror. I already had some Lovecraftian themed illustrations put aside, and I wanted to realize something new to integrate into the Artbook: so I dusted off the old stories of Howard Phillips Lovecraft that I had buried in my drawers.

So, almost two years ago, I patiently began to create illustrations: as a result, I found myself with a fair amount of material (you can see in this page only part of it). Over time, I decided to expand a little this project's scope.

Thus was born the Necronomicon project, that is the realization of an illustrated book that depicts the Great Old Ones, Elder Gods and all other creatures of the Lovecraftian horror universe. There are also illustrations of creatures and gods that are not closely related to the Providence writer but are part of what is now called "Cthulhu Mythos" to which creation had contributed other authors, such as Robert Ervin Howard and Clark Ashton Smith. In addition to the illustrations,  the book includes texts and the summoning rites of the depicted creatures, as well as funerary incantations and rites to create enchanted objects and amulets. The information and texts were taken from the 1994 Italian edition by Fanucci Editore I had at home and partly complete with additional research done on the internet and in the good old libraries.

Each illustration was made by hand using pencils, ink and Ecoline, oil and even coffee (great for certain aging effects on the pages) and then the whole thing was colored digitally. The colors are intentionally saturated and the drawing style is quite close to comic books: although the theme is Horror, it was not my intention to create dark and strong illustrations like those of HR Giger but instead I kept my style, that is more soft and Fantasy, vaguely similar to the illustrations of Magic the Gathering or the Blizzard style - definitely more cheerful.

It's a contrast to the basic theme, but I think it can work.

Prossimamente aggiornamenti in arrivo...